Aumento delle Azioni a Media Capitalizzazione nell’Adeguamento della Politica Federale

Il Dow Jones Media Industriale è salito dopo che la Federal Reserve ha annunciato le sue prime modifiche politiche dopo la Grande Recessione, promettendo di aumentare lentamente i tassi di interesse nel prossimo anno. È stata una mossa sorprendente dato che la banca centrale ha rifiutato di farlo dall’inizio di quest’ultima crisi economica.

Gli investitori e gli analisti stanno discutendo se sia stata una mossa buona o cattiva da parte della Fed, e se sarebbe seguita da ulteriori azioni da parte della Fed.

In un mondo in cui ogni mossa della Fed è sostenuta dai media e consumata dagli investitori, non sorprende che così tanti siano scontenti di questa decisione. Pertanto, la reazione degli investitori a Wall Street e al mercato generale è stata un po ‘più attenuata del normale.

Molti economisti ritengono che questa mossa della Fed riguardi più la segnalazione al mercato che qualsiasi altra cosa. Tradizionalmente la Fed è stata piuttosto riluttante ad agire in modo affrettato, ma poiché è un po ‘più preoccupato per l’inflazione, sta prendendo ulteriori precauzioni per evitare che il mercato si ribalti.

Sebbene nessuno possa dire esattamente quale impatto ciò potrebbe avere sui prezzi delle azioni, ciò fa sperare agli investitori che la Fed non si arresti dall’intervento sul mercato per proteggere le loro azioni. Questa notizia non significa che altre azioni politiche della Fed siano fuori discussione, tuttavia.

Se è davvero un segnale per il mercato in rialzo, questo probabilmente farà salire i prezzi delle azioni. Sfortunatamente, significa anche che gli investitori devono prestare molta attenzione alla direzione del mercato azionario e alle società che si stanno muovendo.

I rapporti e le notizie che sono stati creati dal mercato azionario sono stati lenti a tenere il passo con l’annuncio della Fed. Sebbene molti analisti credano che le azioni della Fed porteranno a una rinnovata spinta per i tassi di interesse, molti analisti finanziari ritengono che ci vorranno alcuni mesi prima che il mercato possa assorbire completamente questa notizia.

L’economia americana dovrebbe riprendersi lentamente solo dopo la recessione, ma continua a lottare. Ciò potrebbe comportare significative quantità di denaro che fuoriescono dalle scorte e portano a investimenti più sicuri.

Naturalmente, questa non è la prima volta che la Federal Reserve ha cambiato posizione. In effetti, il più grande cambiamento di politica è avvenuto poco dopo il crollo economico quando la Fed ha capito che avrebbe potuto aiutare la ripresa iniettando trilioni di dollari nei mercati finanziari.

Per ora, il mercato è concentrato su come ciò influisce sul mercato del credito e sulla più ampia situazione economica. Prima dell’annuncio della Fed, molti erano preoccupati che il problema del ballooning del credito utilizzato per giustificare alti tassi di interesse stesse finendo, ma con la decisione della Fed, la bolla del credito probabilmente rimarrà intatta.

Con così tanti problemi che affliggono l’economia americana in questo momento, sarà difficile per la fiducia dei consumatori salire a un livello ottimista. Ciò potrebbe eventualmente tradursi in una serie di titoli di fascia bassa che continuano a crescere nel lungo termine.

Se il mercato inizia a sentirsi più sicuro, ci sono tutte le possibilità che continuerà a salire sulla forza dei titoli migliori. Fino ad allora, gli investitori hanno bisogno di rimanere al passo con i loro investimenti e avere un occhio attento al movimento del mercato.

Se stai cercando di determinare se le mosse fatte dal mercato continueranno a far salire o precipitare i prezzi delle tue azioni, è importante ricordare che le mosse che vedi saranno basate su determinati fattori. Con tutte le incertezze associate ai mercati finanziari, è sempre saggio avere un occhio vigile.