L’S & P 500 è precipitato nel mercato degli orsi mentre il Coronavirus afferra il globo

Il grande incidente misurato da Dow ha gettato il mondo degli investimenti in borsa in tumulto. Il più grande concorrente del mercato, il giapponese Nikkei, è precipitato così tanto che gli analisti hanno iniziato a riferirsi ad esso come un mercato ribassista. Molti analisti temono che il Nikkei si stia dirigendo verso un incidente a sé stante, uno eccezionale come quello recente.

La corsa sfrenata del mercato sembra essere finita. È finito? O è ancora troppo presto per concludere che l’incidente è finito?

Nessuno lo sa per certo. Nessuno sa con certezza quando accadrà il prossimo incidente. Nessuno sa quando l’economia riprenderà. Nessuno sa ancora se l’incidente è stato fatto e esistono troppe incertezze per chiunque possa dichiararlo.

Ma una cosa è certa: che gli arresti di mercato non sono mai finiti a meno che il mercato non si riprenda dal suo arresto. E il mercato non si è ripreso, almeno non nel modo in cui la maggior parte della gente si aspetta.

È tutta una questione di medie a lungo termine, le medie che spiegano i fallimenti e i successi degli arresti del mercato passati. L’indicatore del mercato ribassista è come la legge delle medie; cerca di prevedere quale sarà il valore medio di mercato fino a cinque anni.

Esistono molti indici finanziari, tutti progettati per prevedere un fondo e il suo effetto sul valore di mercato. Ma ciò che vuoi guardare non è solo come si muove il prezzo delle azioni (Dow, S&P 500, ecc.), Ma cosa succede a quei prezzi quando si muove.

C’è una tendenza a lungo termine di valore crescente seguita da una costante mossa verso un nuovo massimo? Quella tendenza continua all’infinito o si spezza?

Inoltre, le tendenze a lungo termine dell’aumento e della diminuzione dei prezzi in un tipo di mercato si susseguono. Pertanto, quando un mercato inizia a guadagnare slancio, è probabile che anche gli altri mercati seguano questa tendenza.

Questo, ovviamente, significa che nel suo complesso il mercato (Dow, S&P 500, ecc.) Ha una tendenza al rialzo molto consistente. E, se osservassi attentamente, vedresti che la direzione della tendenza corrisponde effettivamente alle tendenze di altri due indici principali.

Ciò significa che c’è una sovrapposizione di tre mercati. Quindi non è probabile che il mercato in questione finirà presto. Non solo è questo il caso, ma il Dow ha continuato una traiettoria ascendente da marzo.

Ora, ciò non significa che il mercato continuerà a crescere per sempre. Lungi da ciò, poiché il futuro rimane incerto e i mercati sono pieni di incertezza.

Sono pieni di sentimento e opinione popolare. Sono pieni di previsioni non dimostrate e filosofie non fondate che, se applicate, potrebbero farle cadere.